Come superare l’ansia da separazione nel bambino?

Umberto chiede come aiutare il suo bambino a superare l’ansia da separazione quando entra all’asilo.

«Buongiorno,
vi scrivo per chiedervi un consiglio: mio figlio Christian ha appena iniziato l’asilo, solo che le cose non stanno andando molto bene perché ogni volta che io o mia moglie lo salutiamo prima di andarsene lui va in crisi. Abbiamo provato di tutto, anche ad andarcene il più velocemente possibile, appena si distraeva un attimo, nella speranza che si tranquillizzasse nel giro di qualche minuto. Invece niente, Christian piange ininterrottamente finché non andiamo a riprenderlo, non fa amicizia con gli altri bambini e passa tutto il tempo appiccicato a una maestra. Come posso aiutare il mio bambino a superare l’ansia da separazione?
Umberto»

–> Scopri anche come reagire agli spasmi affettivi!

Caro Umberto, 
prima di tutto non cedere, questo è l’aiuto più importante che puoi dare a tuo figlio per superare l’ansia da separazione. Se appena gli vengono i lucciconi tu fai marcia indietro, lui capirà di aver trovato una strategia che funziona per ottenere quello che vuole e continuerà a metterla in atto.

Il secondo consiglio che diamo sempre ai genitori in queste situazioni è non scappare via senza salutare i figli. È importante fargli capire che mamma e papà non possono stare in ogni momento con loro, ma che torneranno sempre a riprenderli. Andarsene senza salutare, invece, innesca inevitabilmente quella sensazione di abbandono che manda giustamente in crisi qualsiasi bambino.

Inutile lasciare che siano le maestre a dire a tuo figlio che tu non lo abbandoneresti mai. Rassicuralo in prima persona e conquista la sua fiducia, giorno dopo giorno, cercando di farlo ragionare: tu non lo lasceresti mai in un posto in cui potrebbe stare male e lui, dentro di sé, lo sa, deve solo capirlo.

Infine, aiutalo a fare amicizia con gli altri bambini, magari invitandoli a casa vostra durante il weekend, in modo tale che non si senta più tanto solo all’asilo, ma che ritrovi qualcuno di famigliare. Se può farlo sentire più sicuro, insegnagli anche a leggere l’orologio, regalagliene uno piccolino e digli ogni giorno a che ora andrai a riprenderlo, a patto che poi la puntualità venga rispettata.

Chiedici altri consigli per superare l’ansia

da separazione nel bambino, scrivici!