Come stimolare i bambini a colorare

Trucchi e suggerimenti per stimolare i bambini a colorare con entusiasmo.

Ogni bambino è unico e irripetibile, con le sue inclinazioni naturali e con le sue preferenze caratteriali. C’è chi non vede l’ora di andare a scuola per imparare a leggere e chi ama correre all’aria aperta con gli amici, chi costruisce piccole invenzioni e chi passerebbe tutto il giorno a disegnare.

Tutte queste attività sono importanti allo stesso modo, per lo sviluppo psicofisico dei bambini. Di conseguenza, vanno incoraggiate in misura uguale e con equilibrio.

A proposito del disegno, per i bambini scarabocchiare, disegnare e spennellare è un’ottima occasione per esprimere le proprie emozioni, ma anche per sviluppare la propria creatività, una caratteristica che serve in qualsiasi ambito della vita.

–> Scopri anche come aiutare i bambini con le tabelline!

Non tutti, però, amano particolarmente questa attività. Il motivo? In parte dipende da come si propone al bambino di divertirsi tra pennarelli e matite. La creatività non va d’accordo, ad esempio, con regole disciplinari troppo limitanti, come stare seduti composti al banco, non chiacchierare, usare i colori giusti al posto giusto e via così.

La regola numero uno per stimolare i bambini a colorare è la libertà assoluta. Solo lasciando libertà ogni bambino può trovare il suo modo personale per esprimersi attraverso il disegno. Avanti tutta, dunque, anche alle tecniche più disparate: tempere, matite, pennarelli, acquerelli… la creatività non deve avere limiti! 

Come stimolare i bambini a disegnare

Anche i disegni che si scelgono giocano un ruolo fondamentale nell’entusiasmo dei bambini verso le discipline artistiche. Per incoraggiare la vena creativa, basterà trovare un soggetto incline alle preferenze di ogni singolo bambino. Ad esempio, se Marco ama gli animali e soprattutto i cani, lasciamogli colorare il disegno di un cane; se Alba ama i pony, lasciamole colorare il disegno di un pony.

Ad ogni modo, non dimentichiamoci di valorizzare sempre le inclinazioni e le preferenze dei bambini. Se un piccolo non si diverte a colorare, non è detto che debba per forza farlo. Aiutiamolo piuttosto a trovare un’attività diversa che lo entusiasmi di più.

Chiedici altri consigli per stimolare

i bambini a colorare? Scrivici!