Come insegnare a un bambino a difendersi?

Rispondiamo a mamma Antonella che ci chiede consigli per insegnare a un bambino a difendersi dal bullismo.

I lettori ci scrivono
«Buongiorno,
sono la mamma di Andrea, 9 anni e molto molto timido. Qualche giorno fa sono andata a scuola per parlare con un insegnante e l’ho intravisto con alcuni suoi compagni mentre veniva preso in giro e sminuito. Tutto questo durante la ricreazione. Lui non ha reagito! Potreste darmi dei consigli su come insegnare a un bambino a difendersi? Ovviamente non con la violenza, ma con la testa.
Antonella»

Noi rispondiamo
Cara Antonella,
il primo consiglio che ci sentiamo di darti è sicuramente mettere a conoscenza i docenti e i responsabili della struttura didattica delle difficoltà che hai riscontrato tra tuo figlio e alcuni suoi compagni di scuola. Cerca tuttavia di farlo con tatto e restando «dietro le quinte» della situazione, collaborando con i docenti e dando loro fiducia: ricordati che l’obiettivo è incoraggiare tuo figlio a difendersi da solo, non proteggerlo a prescindere dalle difficoltà.

–> Scopri come gli animali possono aiutare i bambini!

Andrea ha ormai 9 anni, età ideale per coltivare un dialogo sincero e costruttivo con i suoi genitori. Parlagli apertamente, spiegagli che l’hai visto in difficoltà, cerca di essere sincera e fagli qualche esempio per spiegargli come avrebbe potuto comportarsi invece di subire gli attacchi passivamente. Ma soprattutto, prova a capire il motivo di fondo che l’ha spinto a non reagire in nessun modo. Una volta capita la causa, sarà molto più semplice aiutarlo.

Ad esempio, se la causa della sua passività fosse la bassa autostima, potresti incoraggiarlo a sviluppare abilità in ambiti che padroneggia di più e che possono farlo sentire più forte; oppure a provare uno sport, singolo o di squadra non è rilevante, l’importante è che lo appassioni e lo diverta. Infine, per lavorare sull’autostima ti consigliamo di rafforzare il suo rapporto con gli altri anche attraverso l’aiuto degli amici animali domestici, anche in questo caso lascia scegliere a tuo figlio quale potrebbe essere il suo amico a quattro zampe ideale.

Vuoi chiederci altri consigli su come insegnare

a un bambino a difendersi? Scrivici!