Web e non vedenti

Web e non vedenti

Si chiama WebAnywhere ed è stato sviluppato da uno specializzando dell’Università di Washington. A differenza di altri software da installare sul proprio computer, è un applicativo Internet che rientra nel sempre più ampio novero degli strumenti che agevolano la navigazione sul Web di non vedenti e ipovedenti.

Si tratta di un browser specializzato, una soluzione con cui lo sviluppatore, Jeffrey Bigham, spera di consentire a chi non vede di controllare velocemente l’orario di un volo su qualsiasi computer, di navigare in aeroporto, di pianificare un giro turistico specializzato o di scrivere rapidamente una email in un qualsiasi Internet café: solo la fantasia può limitare l’impiego di questo nuovo sistema.

Permette di navigare su qualsiasi pagina che, una volta caricata, verrà letta ad alta voce, alla sola condizione che il computer sia dotato di casse acustiche o di una presa per cuffia (requisiti oggi assolutamente standard). L’intelligenza del programma penserà al resto: saprà saltare – se richiesto – i titoli, passare da un grafico ad un altro (leggendo le didascalie) o leggere la pagina dall’alto verso il basso.

L’unica difficoltà – fa notare USA Today – è il primo avvio: se il computer non è già predisposto per offrire il feedback verbale tramite l’applicativo, lanciarlo potrebbe non essere facile per chi è privo della vista. Ma Bigham è fiducioso: i non vedenti sono spesso sagaci e profondi conoscitori delle scorciatoie di tastiera e sanno chiedere aiuto.
Superato questo possibile scoglio, basterà utilizzare il browser WebAnywhere e lasciarsi raccontare le pagine.

Vuoi saperne di più sul web per i non vedenti?

Contattaci subito!