Pittori disabili famosi

|
|

5 pittori disabili famosi che hanno scelto l’arte per esprimersi.

Da Frida Kahlo a Paul Klee, dai più moderni Keith Salmon a Michael Monaco fino a Lisa Fittipaldi: in questo articolo presentiamo 5 pittori disabili famosi che hanno scelto l’arte per esprimere se stessi scavalcando tutti i limiti.

Frida Kahlo
La fama di Frida Kahlo parla da sé e non richiede presentazioni. Non tutti sanno, però, che la sua vita è stata cambiata, fin da piccolissima, dalla polinomielite. A 18 anni, già toccata dal suo passato, Frida viene investita da un tram. Sopravvive, ma resta paralizzata e costretta a letto per anni. La sua immobilità non le impedisce, tuttavia, di scoprire se stessa, di trasformare la sua vita, di innamorarsi della pittura.

Paul Klee
Anche Paul Klee non ha avuto la vita facile. Prima di diventare il simbolo dell’arte tedesca del Novecento, Paul Klee scopre di soffrire di sclerodermia, una malattia rara autoimmune che causa, tra l’altro, l’ispessimento della pelle. In alcuni casi, può interessare anche gli organi interni. Questa malattia ha portato il Paul Klee a trattare i temi del dolore e della morte con l’incredibile capacità espressiva che caratterizza l’artista.

 

–> Scopri i laboratori di pittura per disabili!

Passando all’arte moderna, non si possono ignorare nomi come Keith Salmon, Michael Monaco e Lisa Fittipaldi.

Keith Salmon
Di origini scozzesi, Keith Salmon scopre di soffrire di una retinopatia diabetica che gli impedisce quasi del tutto di dipingere. Quasi cieco, ha avuto il coraggio di rimettere in discussione tutto se stesso e il suo approccio all’arte sperimentando nuove forme pittoriche.

Michael Monaco
A 14 anni, Michael Monaco è stato vittima di un incidente stradale che gli ha cambiato la vita privandolo di tutti e quattro gli arti. Nonostante le sue disabilità fisiche, Michael è diventato famoso in tutto il mondo per i suoi dipinti realizzati tenendo il pennello tra le labbra.

Lisa Fittipaldi
Non è da meno Lisa Fittipaldi, un’incredibile artista cieca che riesce a scegliere i colori dei suoi dipinti attraverso l’odore e la consistenza.

Vuoi conoscere altri disabili famosi? Scrivici!