Lavorare con i disabili

Lavorare con Disabili

Aiutare le persone con disabilità e migliorare il loro benessere psicofisico è un sogno per molti. Sono numerose le persone che studiano e si specializzano ogni giorno per essere in grado di assistere con efficienza e sensibilità chi ha bisogno di aiuto. Lavorare con i disabili significa vivere grandi soddisfazioni e tanti momenti gratificanti, ma anche confrontarsi con problemi consistenti, che richiedono preparazione teorica, tecnica, pratica e, soprattutto, passione.

In questo lavoro ci attende un compito decisamente complesso e, proprio per questo, serve essere motivati, sentire il desiderio profondo di voler condividere il proprio tempo con le persone e aiutarle a realizzare sogni, progetti, obiettivi. Essere professionisti dell’assistenza per disabili permette di lavorare assieme a persone con handicap mentali o fisici presso CEOD, cooperative sociali, centri di riabilitazione, gruppi e associazioni di volontariato, centri estivi, colonie e molto altro ancora; l’operatore può anche essere chiamato a svolgere servizi di assistenza riabilitativa, domiciliare e scolastica, ma non solo.

Le richieste per questa professione sono in netta crescita anche in Italia. Ogni Comune offre, o dovrebbe offrire, servizi di assistenza che consentono a persone preparate e motivate di seguirne altre, di gioire per ogni conquista dei loro assistiti, di sostenerli e di accompagnarli nelle difficoltà quotidiane o in momenti particolarmente difficili della vita. Queste persone non aiutano solo chi convive con disabilità, lieve o grave che sia, ma anche i familiari e le persone a loro care.

Sapere infatti che il proprio figlio (o il proprio compagno, nipote, amico) è in compagnia di un operatore preparato, fa sentire più liberi genitori, parenti e amici di ritagliarsi qualche momento anche per sé, per la corsa in palestra, per la passeggiata sotto il sole o l’uscita al cinema: momenti fondamentali per recuperare le forze e ritrovare nuove energie.

Chi lavora con le persone disabili deve essere in grado di aiutarle in tutti i momenti della vita quotidiana, gestendo problematiche differenti riconducibili a difficoltà mentali e fisiche. Lavarsi, mangiare, muoversi, parlare, socializzare: queste attività non sono semplici come sembrano, sia per le persone con disabilità, sia per chi le assiste e le aiuta. Alcune conoscenze di psicologia, psicopedagogia e sociologia sono fondamentali per relazionarsi in modo corretto con i disabili e capire le loro necessità.

Per qualificare ulteriormente la propria professionalità, bisogna conoscere i principi di una sana ed equilibrata alimentazione, avere nozioni di anatomia e fisiologia del corpo umano, saper riconoscere alcune patologie, saper praticare specifiche manovre di pronto soccorso ed essere costantemente aggiornati sulla normativa relativa alla privacy e ai diritti dei cittadini più deboli.

Dedicare la propria vita ad aiutare le persone con disabilità a integrarsi a scuola, nel lavoro, a gestire la propria casa o a prendersi cura di sé e svolgere azioni più o meno complesse, è un compito molto importante e, se affrontato con i giusti mezzi, anche notevolmente appagante.

Se vuoi ricevere maggiori informazioni su come lavorare con i disabili, contattaci!

Vuoi saperne di più su come lavorare con i disabili? Contattaci subito!