Integrazione disabili

Parent Project Onlus ha presentato il 25 maggio 2011, a Palazzo Valentini a Roma, i risultati di un’operazione effettuata presso le scuole di sei regioni d’Italia.

Secondo una ricerca condotta quest’anno dall’Istat, il livello d’inserimento degli alunni disabili negli istituti scolastici è elevato.

Gli esperti però dicono che i numeri non bastano per verificare l’effettivo livello d’integrazione e che bisogna invece conoscere da vicino le problematiche che derivano dalle diverse inabilità. Il lungo lavoro di analisi di Parent Project Onlus ha fatto emergere che sono ancora troppe le scuole sprovviste di programmi adeguati per gli studenti affetti dalla distrofia muscolare di Duchenne/Becker.

Per reagire adeguatamente a questa situazione, l’associazione ha realizzato il Progetto “Scuola – Famiglie Duchenne in rete” grazie al quale è stata avviata un’attività di consulenza che ha coinvolto genitori, specialisti ed istituti scolastici di Lombardia, Marche, Lazio, Puglia, Calabria e Sicilia.

Un’importante collaborazione tra gli specialisti del Centro Ascolto Duchenne e gli esperti dell’associazione, con cui è stato possibile sviluppare attività sperimentali che hanno favorito un reale percorso di accompagnamento ed integrazione, nonché di supporto al piano di vita complessivo del disabile.

A conclusione del progetto sono state tracciate le “Linee guida sull’integrazione scolastica per la distrofia muscolare di Duchenne/Becker”, per descrivere i problemi legati alla patologia in diverse fasce d’età e proporre concreti modelli d’integrazione.

Vuoi saperne di più sull’integrazione dei disabili? Contattaci subito!