Come imparare ad ascoltare se stessi

Consigli e tecniche per imparare ad ascoltare se stessi.

La consapevolezza di sé è la base del benessere. La nostra vita è particolarmente influenzata dal rapporto che stabiliamo con noi stessi e con gli altri; di conseguenza, per vivere meglio è molto importante imparare ad ascoltare il proprio corpo, le proprie emozioni, e fare altrettanto con le persone che ci circondano.

Migliora la tua comunicazione in pubblico, leggi l’articolo!

Le tecniche per ascoltare se stessi
Per imparare ad ascoltare gli altri è prima di tutto necessario imparare ad ascoltare se stessi. Come fare? Alcune tecniche di respirazione possono aiutarti a raggiungere il rilassamento e la concentrazione che ti servono per stabilire un contatto “fra te e te”.

1. siediti in una posizione comoda, senza incrociare braccia o gambe;

2. appoggia la mano destra sull’addome e quella sinistra sul petto;

3. per qualche minuto, chiudi gli occhi e concentrati esclusivamente sulla tua respirazione;

4. respira lentamente e profondamente con l’addome: ascolta la mano destra che si alza e si abbassa, mentre quella sinistra rimane ferma sul petto. Se respiri con la parte alta del diaframma, e quindi senti la mano sinistra muoversi più di quella destra, rilassati ancora e cerca di far scendere la respirazione il più possibile;

5. a questo punto cerca di liberare la mente dai pensieri e concentrati esclusivamente sul silenzio, sul calore delle mani, sul ritmo del respiro. Svolgi questo esercizio cinque minuti al giorno: ben presto inizierai a sentire una nuova sintonia con te stesso.

Non esistono formule o tecniche magiche per scoprire la propria essenza interiore: il segreto, semplicemente, sta nel desiderare un contatto profondo con il proprio io e nel cercare di raggiungerlo con calma e positività.

Per altri suggerimenti su

come imparare ad ascoltare,

scrivici.