Come diventare Wave Coach

Il Corso riconosciuto da A.Co.I per diventare Coach in tutta Italia: opportunità professionali, campi di applicazione e competenze.

In Italia, l’attività di Coaching è una di quelle professioni intellettuali non regolamentate ai sensi della Legge 14 gennaio 2013, n.4 (G.U. n.22 del 26.01.2013 – Disposizioni in materia di professioni non organizzate). Questa Legge inquadra tutte le attività che non richiedono una formazione specifica o requisiti diversi da quelli stabiliti dal Codice Civile Italiano e/o da eventuali norme in vigore.

Ci teniamo a sottolineare che il percorso formativo per diventare Coach non ha niente a che vedere con i corsi accademici di Psicologia o di Psicoterapia. 

Per diventare Coach, in Italia, e soprattutto per aiutare realmente le persone e le aziende è fondamentale frequentare un corso riconosciuto che metta insieme teoria e pratica.


Un Coach può aiutare le persone e le aziende a:

• definire e raggiungere obiettivi personali

• migliorare le performance di un’azienda

• sviluppare l’appartenenza a un gruppo di lavoro

• pianificare e maturare obiettivi sportivi

• migliorare la propria leadership

• gestire dei momenti di cambiamento generazionale

• organizzare squadre, scuole, associazioni, cooperative

• facilitare i processi di organizzazione, sviluppo e relazione

Il Coach non è unoPsicologo, né uno Psicoterapeuta. Questa professionalità ha tutt’altra origine e si concentra principalmente sull’accompagnamento di persone, aziende o associazioni sportive in determinati periodi preparatori e nello sviluppo di un piano d’azione per raggiungere obiettivi prefissati.


Di che cosa si occupa il Wave Coach

Possiamo quindi dire che un Coach può operare in diversi ambiti: life coaching, business coaching, sport coaching, executive coaching, career coaching, corporate coaching, coaching organizzativo e team coaching.

Tra le tante branche di questa disciplina si sente sempre più spesso parlare anche del Wave Coaching. Di che cosa si tratta? E, soprattutto, come si diventa Wave Coach?


Il Wave Coaching è un vero e proprio approccio «open source» che basa le sue fondamenta sulle neuroscienze e sull’intelligenza emotiva. Si propone come un’opportunità, dedicata a chi è già Coach, per consolidare se stesso e le sue potenzialità, con l’obiettivo di acquisire più competenze possibili per accompagnare un coachee in un percorso propositivo di cambiamento.

«Wave» è un termine inglese che, letteralmente, significa «Onda». Il Wave Coach non può che essere una guida silenziosa e discreta, per quanto forte e sicura, in grado di accompagnare il proprio coachee in un periodo di cambiamento efficace.

Per diventare Wave Coach serve prima diventare Coach e, in un secondo momento, specializzarsi proprio nella gestione della trasformazione, del cambiamento.

Come diventare Coach in Italia

Nel nostro Paese, per diventare Coach e per aiutare concretamente le persone e le aziende, è fondamentale frequentare un corso di qualità. Tra le possibilità presenti in tutto il Paese, Istituto Cortivo propone il Corso in Coaching riconosciuto da A.Co.I (Associazione Coaching Italia).

Questo corso è suddiviso in tre moduli e due parti, una teorica e una esperienziale, con tanto di esercitazioni pratiche, questionari e seminari.

Vuoi saperne di più su come diventare Coach in Italia? Iscriviti al nostro corso!