Assistenza per anziani, quale scegliere

Tutto quello che devi sapere sull’Assistenza per anziani: ecco quale scegliere in base alle necessità della persona da aiutare.

Complice l’aumento della vita media, sempre più anziani, in Italia, necessitano di Assistenza domestica, infermieristica, fisioterapica o, semplicemente, di un aiuto momentaneo durante il giorno.

È importante, per tutelare il benessere dell’anziano, che questo aiuto sia competente e professionale, soprattutto se prevede attività di Assistenza durante medicazioni, cure, cambi e igiene personale.

Perché affidarsi a un Assistente Familiare per un anziano in difficoltà? Prima di tutto, per tutelare la sua privacy e la sua intimità evitando di mescolare il rapporto personale con quello assistenziale.

Per questo tipo di interventi si fa riferimento, generalmente, agli Assistenti per Anziani disponibili in forma privata o attraverso la segnalazione di Cooperative, Associazioni e Agenzie operanti nell’ambito del benessere della persona –> Scopri come scegliere un assistente familiare!


Quali tipi di Assistenza per anziani esistono

L’ambito dell’Assistenza per anziani è molto vasto e spesso i servizi offerti dai professionisti del benessere della persona vengono confusi tra loro. Cerchiamo di fare chiarezza insieme.

L’Assistenza può essere specifica per:
• il momento dei pasti (cucinare, mangiare)

• la cura dell’igiene personale (alzarsi, lavarsi, vestirsi)

• la gestione della casa (pulizie, aiuto nella gestione domestica)

• lo svolgimento di esercizi fisioterapici

• cure infermieristiche di base

• somministrazione di cure e medicinali

• fissa a domicilio (cura e compagnia)

Perché affidarsi a un Assistente Familiare

La presenza di un aiuto familiare è più che necessario per gli anziani con disabilità, con malattie degenerative o semplicemente che necessitano di Assistenza e compagnia durante lo svolgimento di alcune attività quotidiane.

Molto spesso, anche quando i figli fanno tutto il possibile per essere al fianco dei loro genitori anziani, il lavoro e la lontananza non permettono la presenza immediata ogni volta che sarebbe necessaria.

Ogni anziano necessita di un’Assistenza diversa e mirata in base alla sua condizione. Prima di affidarsi a un professionista è bene quindi valutare insieme al medico di base le competenze da ricercare.

Anche il rispetto della privacy e dell’intimità di un anziano dovrebbe essere motivo di ricerca di un Assistente Familiare che possa porsi con professionalità nei confronti della persona che necessita di aiuto, senza mescolare quindi il rapporto personale con quello assistenziale o infermieristico.

Per quanto una famiglia possa organizzarsi per essere sempre presente e disponibile nei confronti di un anziano, merita anche dei momenti di riposo durante i quali rigenerarsi e dedicarsi anche al proprio benessere personale. In questo senso, poter contare su un professionista dell’Assistenza, anche solo per alcuni periodi limitati nel tempo, è fondamentale per tutelare l’equilibrio e la salute dell’intero nucleo familiare.

Coinvolgere un Assistente Familiare non è sempre facile come si potrebbe pensare, almeno all’inizio. Dare agli Anziani il tempo di scegliere e di metabolizzare la notizia è fondamentale per mettere le basi di una sana e piacevole relazione d’aiuto.

Aiutare un anziano ad accettare l’Assistenza familiare

Non è così semplice far capire a un anziano che ha bisogno di un aiuto o anche solo di compagnia durante il giorno. La diffidenza, la timidezza, le abitudini consolidate nel tempo portano a volte gli anziani a rifiutare un aiuto esterno.

In questo caso, prima di imporre le proprie scelte – per quanto buone e giuste – è bene passare del tempo a parlare, incontrare gli Assistenti insieme all’anziano, lasciargli scegliere la persona che sente più affine al suo carattere e dargli i suoi tempi per metabolizzare la novità.

Vuoi saperne di più sull’Assistenza per anziani e quale scegliere? Iscriviti ai nostri corsi e diventa Assistente agli Anziani!